Gastrite antrale

 

Cause della gastrite antrale

gastrite antraleLa gastrite antrale è una forma di gastrite cronica ereditaria. Viene spesso denominata gastrite di tipo A. È una delle infiammazioni della mucosa dello stomaco tra le più comuni. Una delle cause principali associate alla gastrite è lo stress. Viviamo in un periodo che ci costringe a guardare in faccia il tempo e ci impone ritmi molto frenetici. La gastrite antrale attacca le cellule che producono acidi gastrici, compromettendo la mucosa interna dello stomaco, causando nel soggetto anemia.
Se sospettate di avere la gastrite antrale la cosa migliore da fare è andare dal vostro medico di fiducia affinché vi prescriva tutti gli esami del sangue necessari, al fine di individuare la causa principale dell'infiammazione.

 

 

Sintomi della gastrite antrale

I sintomi della gastrite antrale sono comuni a tutte le altre forme di gastrite. Bruciori intensi soprattutto quando siete a stomaco vuoto. Nausea e disturbi intestinali di vario genere, che sottolineano ancora una volta lo stato di stress in cui si trova l'organismo.

 

Combattere la gastrite antrale

Per combattere la gastrite antrale dovete seguire i consigli medici. Solitamente verranno prescritti degli antibiotici da prendere per via orale, così da diminuire i sintomi della patologia e tenere sottocontrollo il batterio.
Da non sottovalutare l'importanza dell'alimentazione. Se riuscite a eliminare tutti quegli alimenti che aggravano l'infiammazione, causa della gastrite antrale, riuscirete ad alleviare buona parte dei sintomi.

 

 

Alimentazione e gastrite antrale

E' doveroso aprire una piccola parentesi sull'alimentazione e la gastrite antrale. Andranno evitati tutti i cibi che infiammano, partendo dagli alcoolici e il caffè. Dovrete imparare a rinunciare ai cibi fritti e quelli troppo acidi. Anche i latticini e la carne andrebbero evitati, ma visto che il nostro corpo richiede questi alimenti è bene diminuire le dosi settimanali.
Inoltre, se dopo cena avete l'abitudine di andare subito a letto, è bene che la rivediate.

Per tenere sotto controllo la gastrite antrale dovete dare il tempo al vostro organismo di digerire le sostanze assimilate prima di coricarvi.  Altra cosa da fare è diminuire (o eliminare del tutto) l'uso del tabacco e quindi ovviamente fumare di meno o eliminare del tutto il vizio. Il fumo infiamma le mucose dello stomaco e non permetterà di godere mai a pieno dei miglioramenti dovuti da un'alimentazione corretta.